La storia

Sasha è un bambino ucraino di 9 anni. Per oltre 4 anni ha lottato ogni giorno contro un tumore molto aggressivo al rene. Lo abbiamo conosciuto proprio nel reparto pediatrico dell’Istituto del Cancro di Kiev, dove Soleterre garantisce a lui e agli altri bambini ricoverati operazioni chirurgiche, farmaci e sostegno durante le cure.

Durante la malattia Sasha non si è mai arreso e ha portato in reparto la sua passione: disegnare. Però Sasha non ha solo un grande talento, ha anche un grandissimo cuore.

Tutto è cominciato quando ha pensato di mettere i suoi disegni su internet per raccogliere un po’ di soldi e acquistare i farmaci che gli servivano per le sue cure.

I disegni di Sasha hanno avuto un ampio successo sulla rete e sono stati raccolti i soldi sufficienti per acquistare le medicine di cui aveva bisogno. Poi un giorno Sasha si è presentato dai nostri volontari in reparto, portando con sé circa 60 euro che gli erano avanzati dai disegni venduti: voleva donarli a Soleterre per acquistare i farmaci per gli altri bambini del reparto. “Io voglio aiutare, ho deciso!”, ha detto.

Ora Sasha è guarito e continua a disegnare bellissimi e allegri gatti rossi. Sono il simbolo della sua vittoria e di quella di tutti i bambini che ha promesso di aiutare attraverso i suoi disegni.

©soleterreonlus | www.soleterre.org